Bravi che avete messo in discussione questa vicenda, e bravi che avete già fatto dei collegamenti corretti.
La questione Covid nasconde interessi su più livelli.

BASSO: Su un livello basso possiamo trovare il business delle mascherine, come splendidamente qualcuna di voi ha tirato fuori. Come con le mascherina, qualsiasi altro affare che si possia compiere sfruttando la situazione è stato fatto.
MEDIO: Sul livello medio ci sono quelli che hanno mosso le pedine del livello basso, promettendo appunto quei potenziali business; probabilmente anche tangenti a non finire. Questi individui e società multinazionali sono invece gli autori di affari ben più grossi; primo su tutti quello connesso ai vaccini; poi ci possono stare anche i grandi colossi informatici e chi di coloro vorrebbe una digitalizzazione completa e un passaggio ad una rete 5G.
ALTO: Qui il discorso comincia ad essere intrigante, e si va per ipotesi. L’ipotesi che va per la maggiore è che ci sia un gruppo ristretto di persone, sedicenti “illuminati”, persone chiaramente malate di mente, che però purtroppo posseggono la maggior parte della ricchezza del pianeta, e chi detiene il potere economico, purtroppo, in questo mondo corrotto, detiene anche quello politico, esercitandolo in modo subdolo.
Questi fenomeni giocano a fare dio, e vorrebbero un mondo ordinato e che segua determinate regole; seguendo queste regole, per loro, si otterrebbe una specie di ordine, di pace. In queste regole ci sta ad esempio un tetto massimo di abitanti del pianeta, ci sta un livello massimo di cultura e conoscenza che i singoli possono raggiungere, il benessere economico massimo di cui possono, le domande che possono porsi. In poche parole ci vorrebbero pochi, ubbidienti, silenti, privati della nostra capacità creativa, di esprimerci, evolverci, capire, quindi ribellarci. Insomma.. un po’ come i professori vorrebbero vedere gli alunni nelle scuole (in un universo olografico ciò sta in basso riflette ciò che sta in alto, perché il piccolo contiene dentro di sé il grande). Peccato che questo equivalga a negare la natura dell’individuo, che di conseguenza invece di vivere, si limita a sopravvivere.
Fino all’anno scorso questa gente si limitava ad esercitare un potere moderato, tenendoci poveri tramite il signoraggio bancario, quindi il controllo della finanza. Ma in quest’ultimo decennio troppa gente stava cominciando a capire l’inganno, troppa gente si stava risvegliando, volendo uscire dal sistema (come nel film Matrix che vi esorto a vedere). Quindi serviva una stretta, ed ecco arrivato il 2020.
ALTISSIMO: Secondo ciò in cui credo sono coinvolti in questa situazione piani ancor più alti, gente sopra a questi potenti; e la natura stessa di questi potenti viene messa in discussione. Ma con questo mi spingerei troppo oltre e vi racconterei di credenze personali, senza avere uno straccio di prova, perciò meglio non dire nulla.

COS’E’ IL VIRUS IN TUTTO CIO’?
E’ un’arma bio-terroristica, ovvero un’arma biologica sintetizzata in laboratorio (come afferma il premio nobel Luc Montagnier), messa in circolazione per creare appositamente un clima di terrore, quanto basta per avere la scusa di riformare la società, togliendo definitivamente il potere al popolo ed imponendo dei comportamenti diversi; aggredendo la socialità, l’unione, la crescita, l’istruzione, la vitalità, la salute stessa. Con questo non voglio dire che i nostri governanti siano per forza delle persone malefiche che operano per il nostro male, chi sta nei livelli bassi può non avere la più pallida idea di ciò che pianificano i livelli più alti, i nostri governanti possono essere dei burattini manovrati da chi sta sopra, che fanno i loro interessi pur convinti di fare gli interessi del popolo.
L’unione fa la forza: per questo ci separano.
La paura ci rende vulnerabili e controllabili: per questo ci terrorizzano.
La paura della morte è insita nella nostra natura ed è quella che esercita la leva più forte.
Senza il contante siamo cancellabili come persone con un click, magari sotto ricatto: è per questo che lo vogliono eliminare.
L’istruzione sviluppa cultura e intelligenza, potenziali liberi pensatori in grado di ribellarsi al sistema: è per questo che annientano la scuola.
La famiglia è il tripudio dell’amore, l’ottenimento dell’equilibrio perfetto con l’unione di uomo e donna e la crescita dei figli. L’equilibrio genera forza. E’ per questo che è nato il “gender”.
– Esercitare il potere in modo coatto, con obblighi, con l’esercito, è sospettoso, molto più facile che sia il popolo stesso ad auto-controllarsi, è per questo che ci fanno incolpare a vicenda.

Potrei andare avanti all’infinito, pur tralasciando due aspetti focali di tutta la vicenda. E li tralascerei perché qui si tratta di ipotesi, non ci sono fatti concreti e inespugnabili: I vaccini e l’identità digitale.
I vaccini dell’anti-influenzale e anti-encefalite si sospetta siano i fautori delle morti anomale di Bergamo e Brescia di marzo. I vaccini per il covid ragazzi miei, sono i primi vaccini che funziona ad mRNA, ovvero vanno a modificare il nostro codice genetico, con la scusa di creare una proteina che poi genera degli anticorpi specifici. A me sinceramente l’idea di diventare un organismo geneticamente modificato non mi attrae molto. Chissà cosa c’è dietro, chissà sul lungo termine quali effetti porterà, chissà in quali modi cercheranno di obbligarci a farlo. Per adesso tra i primi volontari ci son già scappati i morti…
L’identità digitale sarebbe una sorta di microchip inserito nel nostro corpo che ci permetterebbe di vivere nella società usando beni e servizi. Ovviamente conterrà anche il patentino del vaccino, cioè il fatto se sei vaccinato o meno. Con questo microchip sapranno sempre chi sei, e potranno agire con il ricatto: non obbedisci? ti azzeriamo il punteggio, non hai più soldi, non puoi più usare i mezzi, andare a scuola, andare a lavoro, andare a fare sport, fare la spesa.. sei fuori dalla società. Eliminato. Se quest’idea vi sembra fantascientifica sappiate che in Cina è già realtà; non c’è ancora il microchip ma c’è un sistema di riconoscimento facciale in alcune città e ogni cittadino ha il suo punteggio.

L’EMERGENZA ATTUALE
Torniamo nel presente. E’ in corso una reale emergenza? Dovremmo mettere da parte queste teorie “complottiste” e cercare di ..arginare i contagi..? Sapete cos’è il coronovirus? E’ quel tipo di virus con cui siamo abituati a convivere fin dalla nascita, è quello che ogni anno ci provoca il raffreddore e/o l’influenza nei mesi invernali. E’ lui, ed è sempre stato lui. Avete mai avuto bisogno di vaccinarvi per sopravvivere? Ha ucciso voi o qualche vostro parente? La società si è bloccata per ridurre i contagi? No, no e no.
C’è bisogno di qualcosa in particolare per fermarlo? Potrei rispondere “sì, il sistema immunitario di cui siamo già in dotazione”, ma il problema sta già nella domanda, perché non c’è nulla da fermare. Il virus non è un’entità malvagia che vuole distruggerci; i virus sono parte della nostra natura, lo sono sempre stati, tanto che nel nostro stesso codice genetico ci sono tracce di retrovirus, e nel loro ci sono tracce nostre, abbiamo sempre convissuto e ci siamo fusi più volte. Probabilmente ci hanno anche aiutato nel processo evolutivo; sicuramente hanno influito. E ci conviviamo quotidianamente: lo sapevate che nel corpo abbiamo più elementi estranei (virus, batteri, micro-organismi) che cellule? Ebbene, ora lo sapete. Tra l’altro i batteri svolgono proprio un ruolo essenziale, comprovato, per la nostra sopravvivenza; senza di loro non riusciremmo a digerire ad esempio.
I virus, che altro non sono che filamenti di codice genetico racchiusi dentro ad un involucro, il cui unisco scopo è …non hanno uno scopo. Non hanno una volontà, non sono dei micro organismi, non sono nemmeno delle cellule, sono semplicemente materiale genetico e ciò che fanno è che semplicemente si moltiplicano; lo fanno sfruttando le nostre cellule, che talvolta vanno in lisi, ovvero collassano e muoiono, ma lungi da loro arrecarci troppo danno; se facessero morire l’organismo ospitante morirebbero anche loro o perlomeno non potrebbero più moltiplicarsi e non potrebbe avvenire il contagio verso altri corpi ospitanti. Un virus che sopravvive al processo evolutivo non è un virus letale; sarebbe già morto anche lui. Per sopravvivere dev’essere sì contagioso, ma scarsamente o per nulla letale. Da qui si capisce perché a un dato punto non hanno direttamente creato un virus più letale; non sarebbe stato altrettanto contagioso. Un virus che può anche non creare sintomi nel contagiato, si diffonde che è una meraviglia. Poi sta tutto alla gestione dei malati sintomatici e della comunicazione propagandistica; la combinazione di entrambi, con il fine di terrorizzare la popolazione, può avere un’efficacia mostruosa e lo stiamo vedendo.
Tornando a noi, abbiamo verificato che alla fin fine questa cosa non ci tange; questo nuovo ceppo di coronavirus, il covid-19, è sicuramente diverso ai soliti coronavirus a cui siamo abituati, ma non è nulla che deve farci preoccupare. Certo che in un organismo già compromesso e con provvedimenti sanitari sbagliati, può essere letale, ma così come possono essere letali molti altri virus; non so se ne avete memoria, ma un 3-4 anni fa c’è stato un virus che colpiva stomaco e intestino che era una cosa veramente tosta, a me ha steso facendomi passare un’agonia ininterrotta di 2 giorni. Anche lì alla fine.. ha prevalso il sistema immunitario, ma posso immaginare che danni abbia fatto sugli individui più deboli.
Ora sembra spuntata dal nulla una mutazione; è possibile che gli stessi che hanno creato in laboratorio il covid-19, abbiano ora creato il covid-21, un upgrade, sembra aumentato di gravità. Ora che tutto il mondo è contagiato non serve più il virus lievemente letale e perciò altamente contagioso; ora si può passare a quello un po’ più letale, quindi meno contagioso. Probabilmente messo in circolazione per aumentare la stretta su quella parte della popolazione che ancora non se l’è bevuta, gli scettici. Non ci metto anche i “complottisti / negazionisti / no-mask no-vax” perché contro chi ha le idee troppo chiare.. non c’è cura alcuna! 😉
Non cedete, mi raccomando.. sapete dentro di voi, che c’è della menzogna dietro a tutta questa vicenda, sapete che usano questi armi bio-terroristiche per fare piazza pulità dei vostri diritti, della vostra libertà e ahime anche della vostra natura umana; non permetteteglielo, resistete fintanto che potete. Per ora non serve granché, ma mi sa tanto che in futuro, prossimo futuro, verremo messi davanti a delle scelte importanti; lo faranno i vostri genitori per voi, ma la vostra voce CONTA, perciò fatevi sentire, senza paura, senza pensare di essere da meno; siete persone intelligenti, mature, avete già del pensiero critico, non sminuitevi, non fatevi sminuire, fatevi sentire e non lasciate che la follia degli adulti, che la debolezza dell’essere umano adulto, si ripercuota su di voi, che siete il futuro e la speranza di questo mondo.